Drive Plus imparare facile i QUIZ della Patente e Annunci di Auto e Moto!

sep

Manuale della Patente A / B

Il Manuale completo di teoria per il conseguimento della patente B. Su driveplus.biz trovate tutte le lezioni con le definizioni prese dal nuovo codice della strada aggiornato.

Read more...

Quiz della Patente A / B

Simulazione dei nuovi quiz della patente A e B attualmente in vigore. Puoi commettere massimo 5 errori!

Read more...
sep

<<< Show Posts >>>

Dosso

Indica una strada in salita seguita da una discesa (variazione di pendenza della strada) dove manca la visibilità, pertanto sono vietati: il sorpasso sul tratto in salita, la sosta, l’inversione di marcia e la retromarcia.

Se la strada è a senso unico oppure a doppio senso con 4 corsie (2 per ogni senso di marcia) il sorpasso si può effettuare anche sul tratto in salita. Come comportamento bisogna diminuire la velocità e spostarsi il più possibile al margine destro della carreggiata se la strada è a doppio senso con 2 sole corsie.

Il segnale non indica una strada deformata, in cattivo stato o con pavimentazione irregolare.


Strada Deformata

Indica a 150 metri una strada in cattivo stato, dissestata o con pavimentazione irregolare (asfalto rovinato, buche, fossi) dove bisognarallentare per evitare sbandamenti e sollecitazioni alle sospensioni (ammortizzatori).

Dal momento che la visibilità è presente (infatti si vede se viene un altro veicolo di fronte) il sorpasso è consentito.

Il segnale può essere integrato con il pannello di “Estesa” (fig. 122) o con il “Limite Massimo di Velocità” (fig. 58) e, se a fondo giallo, è posto in presenza di un cantiere stradale.

Occorre ridurre la velocità se si traina un caravan (roulotte), prevedere eventuali sbandamenti dei veicoli provenienti dal senso opposto e tenere il volante con una presa più sicura; il segnale non indica una forte variazione di pendenza della strada.


Segnali Stradali

Segnali Stradali

La segnaletica stradale comprende:

  • segnaletica verticale costituita da tutti i cartelli stradali (oggetto della presente e delle prossime 7 lezioni)
  • segnaletica orizzontale costituita da segni e strisce tracciate sulla pavimentazione
  • segnalazioni semaforiche e quelle manuali dei vigili

L’ordine di priorità della segnaletica è:

 

  1. segnalazione degli agenti, che prevale su tutto
  2. segnalazione dei semafori (tranne il giallo lampeggiante), che prevale sui segnali
  3. segnaletica verticale, che prevale su quella orizzontale (segni tracciati sulla strada)
  4. segnaletica orizzontale

 

 

I segnali verticali si dividono in:

  • segnali di pericolo (trattati in questa lezione)
  • segnali di prescrizione, a loro volta suddivisi in tre categorie:
  1. segnali di precedenza
  2. segnali di divieto
  3. segnali di obbligo
  • e segnali di indicazione.

 

Accanto a questi vanno inoltre ricordati: i segnali temporanei, quelli complementari e i pannelli integrativi.

In questa prima lezione prenderemo in esame i segnali di pericolo il cui significato è proprio quello, suggerito dalla definizione, di preavvisare l’utente della strada riguardo a situazioni pericolose e di consigliare e/o imporre comportamenti adeguati, in primo luogo la riduzione della velocità.

Hanno in genere forma triangolare con vertice in alto e sono posti 150 metri prima del pericolo che segnalano (salvo diverse indicazioni contenute in eventuali pannelli integrativi). Fanno eccezione, nella forma e nella distanza alcuni cartelli, posti in prossimità di passaggi a livello (“croci di S. Andrea” e i “pannelli distanziometrici”), dei quali si dirà più sotto.


Definizioni stradali e di traffico

Definizioni Stradali e di Traffico

 

In questa prima lezione di teoria per le patenti A e B andremo  a familiarizzare con la terminologia utilizzata dal Codice della Strada.  La chiarezza sui concetti che seguono faciliterà la comprensione di diversi quiz e consentirà di evitare molti errori.

STRADA

La strada è un’area aperta alla circolazione di veicoli, pedoni ed animali. Può essere a senso unico o a doppio senso di circolazione ed essere suddivisa in carreggiate (quando esiste lo spartitraffico). Comprende le carreggiate (riservate a veicoli ed animali), le banchine ed i marciapiedi (riservati ai pedoni) e le piste ciclabili (riservate alle biciclette).

CARREGGIATA

La carreggiata è parte della strada destinata al transito dei veicoli. Può essere a doppio senso di circolazione o a senso unico; può essere suddivisa in corsie e può essere affiancata da piste ciclabili; comprende gli attraversamenti pedonali e ciclabili ma non i marciapiedi e le piazzole di sosta. Fanno parte della carreggiata: tutte le corsie (tranne la corsia di emergenza); gli attraversamenti pedonali (ma non i viali pedonali); gli attraversamenti ciclabili (ma non le piste ciclabili).

CORSIA

La corsia è una suddivisione della carreggiata larga a sufficienza per la circolazione di una sola fila di veicoli (larghezza minima di 2,80 metri e massima di 4 metri). Una corsia è sempre a senso unico e può essere: di marcia (destinata alla marcia dei veicoli); di emergenza (per la sosta di emergenza); di accelerazione (per consentire l’ingresso dei veicoli in una carreggiata, ad esempio, in autostrada); di decelerazione (destinata al rallentamento dei veicoli in uscita da una carreggiata, ad esempio, dall’autostrada); riservata (destinata esclusivamente alla circolazione di una particolare categoria di veicoli, ad esempio, autobus o taxi); specializzata per determinate manovre (ad esempio: per il sorpasso, per la svolta, per la sosta).

CORSIA DI ACCELERAZIONE

La corsia di accelerazione viene utilizzata per aumentare la velocità e consente ai veicoli l’ingresso in una carreggiata (ad esempio: in autostrada o su strada extraurbana principale). Nella corsia di accelerazione sono vietati la sosta ed il sorpasso.

CORSIA DI DECELERAZIONE

La corsia di decelerazione è destinata al rallentamento dei veicoli e agevola l’uscita dei veicoli stessi da una carreggiata o da una strada a precedenza (ad esempio: l’autostrada o la strada extraurbana principale). Nella corsia di decelerazione sono vietati la sosta ed il sorpasso.

INTERSEZIONE (INCROCIO) A LIVELLI SFALSATI

L’intersezione a livelli sfalsati è un incrocio stradale a livelli sovrapposti con lo scopo di agevolare lo smistamento delle correnti di traffico fra rami di strade poste a diversi livelli. Comprende sovrappassi, sottopassi e rampe.

INTERSEZIONE (INCROCIO) A RASO

L’intersezione a raso è un’area comune a due o più strade (poste allo stesso piano o livello, da non confondere con il passaggio a livello che è invece l’incrocio di una strada con uno o più binari ferroviari) che permette lo smistamento delle correnti veicolari dall’una all’altra strada o braccio di strada. Può essere regolata da semaforo.

BANCHINA

La banchina è una parte della strada (esterna alla carreggiata) destinata alla circolazione dei pedoni e non consente di norma il transito ai veicoli.

MARCIAPIEDE

Il marciapiede (che può essere a raso o rialzato) è una parte della strada (esterna alla carreggiata) destinata alla circolazione dei pedoni. Se, sul marciapiede, sono dipinte le strisce di parcheggio, possono sostarvi i veicoli.

ATTRAVERSAMENTO PEDONALE

L’attraversamento pedonale è una parte della strada e della carreggiata segnalata da una serie di strisce bianche parallele (fig. 517) sulla quale i pedoni che attraversano hanno diritto di precedenza rispetto ai veicoli.

SALVAGENTE

Il salvagente è una parte della strada rialzata, destinata al riparo o alla sosta dei pedoni che attraversano la strada stessa, in corrispondenza di attraversamenti pedonali o di fermate dei trasporti pubblici. Agevola la salita e la discesa dei passeggeri da tram, filobus od autobus. Può essere segnalato con colonnine luminose a luce gialla lampeggiante.

ISOLA DI TRAFFICO

L’isola di traffico è una parte della strada e della carreggiata rialzata o dipinta a raso sul piano stradale (fig. 595), esclusa dal traffico veicolare; viene evidenziata mediante zebrature di colore bianco e delimitata da strisce bianche di raccordo. E’ destinata a separare e incanalare lecorrenti di traffico e su di essa è vietato marciare e sostare.

PASSAGGIO A LIVELLO

Il passaggio a livello è un attraversamento a raso (sullo stesso piano) tra una strada ed una linea ferroviaria, caratterizzato dalla presenza delle seguenti attrezzature: barriere o semibarriere, luci rosse, dispositivo di segnalazione acustica a campana, croce di S. Andrea (figg. 10, 11), pannelli che indicano la distanza (fig. 13).

Passaggio a Livello - Figura 10

CROCE DI S. ANDREA – Figura 10

 

 

DOPPIA CROCE DI S. ANDREA - Figura 11

DOPPIA CROCE DI S. ANDREA – Figura 11

 

 

PANNELLI DISTANZIOMETRICI - Figura 13

PANNELLI DISTANZIOMETRICI – Figura 13

AREA PEDONALE

L’area pedonale, delimitata da appositi segnali stradali di inizio e fine (figg. 186, 234), è una zona destinata al transito dei pedoni in cui possono circolare anche i veicoli in servizio di emergenza (polizia, vigili del fuoco, autoambulanze) con luce lampeggiante blu e sirena in funzione e altre categorie di veicoli, solo se espressamente indicato dal segnale.

ZONA A TRAFFICO LIMITATO

La zona a traffico limitato è un’area delimitata da appositi segnali stradali di inizio e fine (figg. 187, 235) nella quale l’accesso e la circolazione dei veicoli sono limitati ad ore prestabilite o a particolari categorie di utenti e di veicoli.


Benvenuti su DrivePlus

Benvenuti in DrivePlus. In questo primo articolo vogliamo ringraziarti per esser quì con noi.

Desideriamo aiutarti a prendere la tua Patente A o B, in modo molto esemplificativo abbiamo realizzato per te le lezioni organizzando i temi per categorie per dar la possibilità di ripassare dove hai bisogno di ulteriori spiegazioni ed approfondire la lezione.

Il passo successivo sarà iniziare a prender confidenza simulando i Quiz della Patente esercitando quello che hai studiato nelle lezioni.

Dopo aver ottenuto la Patente il terzo passo sarà comprare la tua prima automobile e DrivePlus offre persino la pubblicazione e/o visione di Annunci Auto e Moto.


Impara la teoria ed esercitati con i QUIZ in modo facile e divertente! DrivePlus.biz si suddivide in 3 STEP: 1) Lezioni Teoriche. 2) Quiz della Patente. 3) Annunci di Auto e Moto...
© 2018 Drive Plus